in

Vacanze da separati? Come gestire la rabbia e la gelosia dovute alla lontananza

Le vacanze estive sono iniziate da un pò e c’è chi si è visto o si vede costretto a stare lontano dal proprio partner, accade quando uno va da una parte con la famiglia o gli amici e l’altro altrove.

Ed è così che le vacanze si trasformano in un incubo, come fare a mantenere la relazione salda anche a distanza, senza cadere nella gelosia e nella paura?

La prima cosa da fare è parlare prima della partenza, se il rapporto è solido si può dialogare in modo costruttivo sul da farsi e su come comportarsi, confrontarsi con la realtà e capire come affrontare al meglio la distanza e le intenzioni che si hanno.

Sicuramente, parlarne tranquillizza ma non risolve il problema: lui è partito e non risponde al telefono per ore e non è nemmeno in linea sui social, che sta facendo? Così inizia lo stress e l’ansia da controllo, cosa fare?

Da evitare l’invio di messaggi continui e o di essere sempre online a cercarlo, sono out anche le scenate e le ripicche al telefono, la tentazione di farlo ci sarà ma potrebbe solo creare ulteriore insofferenza o senso di oppressione, che potrebbe portare a sentire l’altro privato della tua fiducia e accusato di un qualcosa che non ha fatto.

Assolutamente da scartare anche “l’inseguimento sui social”, cioè controllare ogni minuto se è online offline, quando ha eseguito l’ultimo accesso su whatsapp, questi atteggiamenti possono diventare un’ossessione dalla quale non riuscire più a liberarvi e che vi porteranno ansia e angoscia.

Non bisogna entrare nel tunnel della gelosia e della rabbia, lui deve vivere le sue vacanze e la stessa cosa devi fare anche tu. Dovrà sentire la tua mancanza e desiderare di rivederti presto, questo non potrà accadere se gli starai sempre addosso, la lontananza può fortificare una relazione oppure affossarla, sta alla coppia decidere cosa fare.

Nel caso in cui non si riesca proprio a vivere la situazione senza stress e voglia di controllare, allora lascia il telefono a casa, esci, fai shopping, incontra gli amici, pensa ad altro. Da questa situazione potrebbe venire fuori qualcosa di bello, come il riscoprire un contatto con se stessi e con gli altri.

La libertà è l’unica soluzione a gelosia, paura, stress e questo non vuol dire tradire il partner, ne tanto meno fregarsene, semplicemente, vuol dire esprimere se stessi e godersi le vacanze anche se si è in due posti diversi, imparare a stare bene anche senza l’altra persona.

La cosa più importante è essere sempre chiari, sinceri e fedeli, rispettare i propri bisogni e quelli del partner senza mai sentirsi imprigionati nella relazione, traditi o in colpa.

Fonte: ragazzamoderna.it