in

Sei sempre stato convinto del tuo segno? Sei di aprile e sei Ariete? In realtà non è proprio così

Quante volte avete sentito la domanda “Di che segno sei?“, e voi conviti dite il vostro segno e se invece vi dicessimo che avete sbagliato? Perchè?

Il calendario astronomico non è stato aggiornato, mentre la nostra posizione in rapporto ai corpi celesti è cambiata con il tempo, questo è quello che dice la scienza umana.

Per esempio se avete sempre pensato di essere Acquario perché nati a fine gennaio, vi sbagliate, siete del Capricorno, a dirlo è Radmilla Topalovic, astronoma del Royal Observatory di Greenwich.

Le costellazioni si sono sposate talmente tanto che i segni risulterebbe “sfasati” per un valore di un mese intero; i segni zodiacali sono stati creati 2000 anni fa, da quel momento il “dondolarsi” della terra ha provocato l’attrazione gravitazionale del sole e della luna e le costellazioni si sono spostate di posizione.

 

 

Questa teoria, ovviamente, sposta tutte le date e i rispettivi segni zodiacali, ma cerchiamo di capire meglio cosa sta accadendo col passare del tempo.

Lo Zodiaco è stato creato dagli antichi greci, alle persone sono state associate le costellazioni che al momento della nascita erano collocate dietro al sole, ma adesso quelle stelle costellazioni sono tutte sfasate di un mese.

Il processo di “dondolamento” della Terra viene definito dalla scienza come “precessione” ed è spiegato come un movimento molto simile alla trottola a cui la terra è soggetta durante la sua rotazione, quindi vuol dire che l’86% delle persone crede di appartenere a un segno che poi effettivamente è diverso dal suo.

I ricercatori hanno anche scoperto che oltre ai 12 segni, bisogna aggiungerne un altro chiamato “Ofiuco”, sempre esistito ma che gli astronomi lo avrebbero ignorato per poter dividere la rotazione del sole di 360° in 12 porzioni perfette di 30 gradi ognuna.

Questa scelta a fatto si che ugualmente i giorni e i segni che noi conosciamo non si trovano con quello che sono effettivamente, per cui, se volessimo approfondire il discorso e cercare di capire questa teoria, dovremmo anche entrare nell’ottica di cambiare segno e di dover ricalcolare il proprio, con la consapevolezza di aver sbagliato negli ultimi anni.

Probabilmente, anzi quasi sicuramente, questa teoria resterà tale, ormai troppo abituati al proprio giorno di nascita associato al segno zodiacale, che nessuno deciderà di cambiarlo, anche se da ora in poi quando ci verrà chiesto il nostro segno, per qualche secondo dovremmo ricordarci che forse non è proprio quello che stiamo per dire.

Fonte