in

Ragazza di 14 anni scompare e il padre riceve una telefonata “Tua figlia è mia”

Ragazza di 14 anni scompare e il padre riceve una telefonata "Tua figlia è mia"
Ragazza di 14 anni scompare e il padre riceve una telefonata "Tua figlia è mia"

Una storia sempre più drammatica quella che vede come protagonista Elena Petriu, una 14 di Pioltello probabilmente vittima di rapimento.

Una storia che non si è ancora conclusa, quella che riguarda Elena Petriu e che ogni giorno si fa sempre più drammatica. Elena è una ragazza di 14 anni, alta 1.65 m, residente a Pioltello, un comune di Milano.

La storia inizia con la scomparsa della ragazza, della quale non si hanno più notizie dopo che una mattina è uscita di casa per andare a scuola e non è più tornata. I genitori hanno subito lanciato un allarme e hanno anche partecipato alla trasmissione “Chi l’ha visto?” per cercare di scoprire qualcosa.

Il giorno della scomparsa i genitori hanno ricevuto una chiamata molto inquietante. Un uomo, con un accento straniero, invitava i genitori a non cercare più la ragazza perchè ormai apparteneva al rapitore. Durante questa telefonata, il padre della ragazza è riuscito a convincere l’uomo a ad incontrarsi per discutere dell’accaduto.

I due dovevano incontrarsi a Mortara, una frazione di Pavia, ma l’uomo non si è mai presentato. E’ stato a quel punto, che hanno chiamato la polizia lanciando l’allarme.

Durante le indagini, gli inquirenti sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo autore della telefonata. Si tratta di un uomo di nome Marius, che sembrerebbe essere lo zio della persona che ha rapito la ragazza lo scorso 14 Gennaio.

Durante la trasmissione “Chi l’ha visto?” i genitori sono riusciti di nuovo a mettersi in contatto con Marius. L’uomo, inizialmente ha negato un suo coinvolgimento nella storia, dichiarando di essere completamente estraneo ai fatti. Alla fine della conversazione, però, il rumeno si è tradito. Sembra infatti che si sia rivolto direttamente al padre, minacciandolo di morte (in lingua rumena) nel caso avesse continuato a cercare la figlia.

I due genitori, ovviamente non si sono arresi. Hanno lanciato un appello chiedendo a tutti di tenere gli occhi aperti e di lanciare subito un allarme in caso di avvistamento.

Elena è castana, alta 1.65 metri e al momento della scomparsa indossava pantaloni e giacca nera, e scarpe da ginnastica.