in

Litigare in coppia porta davvero benefici,o si tratta di un falso mito?

In una relazione capita spesso di litigare, e fino a qui non c’è nulla di strano, però a volte si esagera nel litigare,ed arriva il momento di arrivare al dunque e trovare una soluzione al problema.

Prima di allarmarvi e pensare che sia tutto giunto al termine, dovete sapere che alcune coppie litigano più di altre e non è quasi mai sicuro che la relazione sia agli sgoccioli.”Non esiste una formula perfetta quando si parla della frequenza degli scontri, e non c’è un modo giusto per affrontarli che sia adatto per tutte le coppie”.

Secondo vari studi scientifici, litigare un pò fa bene, perchè dimostra che il rapporto ha vitalità,anche se spesso negativa,mentre chi non litiga mostra disinteresse alla relazione.

Il terapista matrimoniale David Klow conferma che anche se litigare risulta stressante, bisogna focalizzare il lato positivo,da un litigio si impara sempre. “Le coppie in grado d’affrontare i momenti d’attrito per poi ritrovare l’armonia hanno litigi produttivi che portano a un livello più profondo d’intimità”,

La dottoressa Durvasula afferma inoltre, che se si litiga in modo civile, usando espressioni come “sono molto arrabbiato” o “sento di non essere ascoltato”, guardandosi negli occhi, si è già a buon punto. Quando si scende sul personale non è più salutare per il rapporto.

 

Per evitare un litigio bisogna NON parlare dei vecchi litigi (se non in modo positivo),discutere sempre dello stesso problema a cui non si riesce a trovare uno sbocco. “Se anche solo uno dei due componenti di una coppia avverte turbamento, insoddisfazione, disagio, paura o qualunque altra significativa sensazione negativa riguardo alla natura, la frequenza o l’intensità dello scontro stesso, è qualcosa che andrebbe affrontata”.

Litigare già dopo qualche giorno di relazione non è sicuramente qualcosa di positivo,però se la cosa interessa davvero non bisogna mai abbassare la cresta,perchè è proprio vero, a volte litigare porta qualità ad un rapporto.

 

Fonte