in

La leggenda di Alice e del Cappellaio matto.

Chi non conosce la storia di Alice nel paese delle meraviglie? La dolce e ingenua ragazzina che fugge dal suo mondo per rifugiarsi in una realtà del tutto diversa e incantata, dove i gatti parlano e i bruchi fumano il sigaro. Siamo tutti un po Alice. Ognuno di noi ha una realtà solo sua in cui pochi facciamo entrare… è dentro di noi, dove custodiamo i nostri sentimenti, i nostri sogni, i nostri desideri più veri… Conosciamo tutti la storia di Alice, è vero… ma pochi sanno che tra i desideri di quella ragazza c’era l’amore. Si racconta che lo trovò questo amore… proprio in quella realtà, ma si dice anche che dovette rinunciarci perchè un amore così grande, un sentimento tanto profondo è possibile solo lontano dal mondo reale… (Aurora – Il viaggio è nella testa)

La verità è che il Cappellaio e Alice erano innamorati, ma erano di due mondi completamente diversi. Eppure nessuno si dimenticherà mai dell’altro e si sono promessi che un giorno si rincontreranno e continuano a sperarci senza mollare. Si dice che lui diventò Matto, ma di lei, e che lei lo sogni ogni notte. Si sono lasciati qualcosa di indelebile dentro, qualcosa che neanche la pazzia potrà cancellare.

Alice Silva

FONTE