in

“Devi essere felice nella vita, non sopportare!” La lettera sincera di una donna di 83 anni

“Devi essere felice nella vita, non sopportare!” La lettera sincera di una donna di 83 anni

“Cara Francesca!

Da quando ho rispolverato la mia vecchia libreria, ho iniziato a leggere di nuovo. Mi siedo sul balcone e ammiro il paesaggio che la natura mi offre, senza pensare a tutto ciò che è brutto nel paesaggio, come la sporcizia, le erbacce che crescono.

Finalmente trascorro più tempo con i miei cari che a lavoro.

Ricorda che questa vita devi goderla, non sopportare! Ogni attimo e momento e speciale e bisogna prendere il meglio da quegli attimi.

Sono felice anche quando vinco un euro o lo perdo. Mi sento orgogliosa della pulizia in casa, perché brilla. Non uso i miei capi preferiti quando ho un evento speciale, li uso anche per uscire normalmente.
Uso il mio profumo preferito.

Ho dimenticato le parole “Prima o poi” e allora. Tutto quello che ci circonda merita di essere visto, ascoltato e preso proprio ora!

I miei figli li sento ogni giorno e mi godo questi momenti. La loro voce è molto piacevole.

Prima non scrivevo quasi mai, non riesco a capire perché non ho fatto questi piccoli gesti prima di ora. Mi dispiace non aver passato tutto il tempo con i miei cari e mio marito e di aver nascosto i miei sentimenti. Ora direi a grande voce quanto li amo!

Sai cara Francesca, il tempo è limitato. Non aspettare e se ritieni di dover fare una cosa, falla!

Quando mi sveglio, per me è un giorno speciale.

Molto vero che la vita è fatta anche di problemi e non è una festa continua, ma quando siamo vivi, bisogna divertirsi!